Get a site

Bio

Christian-Ciampoli-2017

 

 

 

 

 

 

Christian Ciampoli (Atri, 1980). Artista visivo. Si diploma in decorazione all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 2005. Lavora attraverso l’utilizzo di differenti linguaggi e tecniche: video, fotografia, pittura organica, suono. Nel 2011 è co-fondatore e curatore del progetto MACINE, osservatorio dei cinema chiusi di Roma, nel 2013 è co-autore del docufilm “Fantasmi Urbani” inchiesta sui cinema chiusi di Roma in collaborazione con l’università La Sapienza di Roma, presentato al MAXXI in occasione del Festival del Film di Roma; compositore e sound designer per l’etichetta indipendente Alchemical Views produzioni. Dal 2014 avvia una ricerca sul concetto di sopravvivenza, legata alla memoria dell’alimento e alle sue origini, incentrando i propri lavori su tematiche e concetti legati alla produzione del pane, all’agricoltura e alla trasformazione del cibo. Nel 2015 lavora come cuoco in Austria, Olanda e Belgio. Dal 2016 è direttore artistico della galleria indipendente 16 Civico a Pescara.

Mostre recenti: 2013 – “Festival del film di Roma” a cura di Anec Lazio presso MAXXI, Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma; 2014 – “Food culture & Slow Art”, a cura di Antonietta Campilongo, presso Complesso Ex Cartiera Latina, Roma; 2014 – “PORTAFORTUNA” presso Spazio Y, Roma; 2014 V edizione di Land Art al Furlo, a cura di Alice De Vecchi presso la Casa degli Artisti, Sant’Anna al Furlo (PU); 2015 Line 0, a cura di Lidia Cheresharova, presso Rampa prenestina, Roma; 2014 MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove della città di Metropoliz; 2015 Caronja bis a cura di Artisti & Innocenti presso Parco degli acquedotti, Roma; 2015 Spazio Varco, L’Aquila; 2016 “DA D’AN” presso Museo Gabriele D’Annunzio, Pescara; 2016 “GRAMMELOT” presso MACRO La Pelanda, Roma; 2016 “ARTOCARPUS”, a cura di Lucia Zappacosta, presso Spazio Y, Roma; 2016 “NUTRIMENTI SPIRITUALI”, a cura di Maila Buglioni, per RAW, Roma; 2017 “OSTENSORIUM”, presso Fondamenta Inside Art, Roma.